Un racconto ci insegna il giusto soccorso

15 giugno 2014 by

0saves

Gregorio di mestiere fa il formatore, ma con una vita come la sua ha tanto di più da raccontare ed è questo, oltre che la sua ultima pubblicazione su come insegnare il Primo Soccorso, che ci ha incuriosito e ci ha spinto a conoscerlo.

Il suo “Libello intorno al giusto soccorso” comincia così: “Questo che ho appositamente chiamato libello vuole essere un racconto di come una persona “normale” possa rendersi consapevole di quanto potrebbe diventare importante in alcuni momenti della propria vita. Per sé, ma soprattutto per gli altri.”

Gregorio è un istruttore 118 della Regione Lombardia e un Membro dell’Ordine di Malta, ma è anche un volontario che ha conosciuto alcuni tra i principali disastri naturali degli ultimi anni, dal terremoto in Emilia, alle emergenze umanitarie di Paesi in guerra. E’ soprattutto dalle sue esperienze sul campo che nasce l’idea di provare a insegnare il primo soccorso in maniera semplice, meno noiosa possibile, sotto forma di racconto.

 

Continua a leggere

 

 

gregorio-barberi

Nome: Gregorio

Cognome: Barberi

Data di nascita: 10/6/1958

Titoli di studio: 2 lauree

Master : Disaster Manager/ Formatore di Formatori

Certificazioni: Tactical Combat Medic./ Capo Campo nelle emergenze terremoto/alluvioni

Corsi: emergenza, spazi confinati, DPI 3 CAT

Progetti: Papillon- In omnia parati (esercitazioni di maxi emergenze)

Segni particolari: istruttore 118 Regione Lombardia e TN/AA membro dell’Ordine di Malta

Pubblicazioni: N&A rivista specialistica del soccorso. Quaderni scientifici Aifos

Libello intorno al giusto soccorso. Ed. KIKER- patrocinio Aifos

Esperienze di lavoro: MWH Academy, ENI, Sigemi, Aifos, Sanitas A2A, Nestlé

 

*PMA:  Posto Medico Avanzato. Si tratta di una struttura ( di solito tende pneumatiche) che ha la peculiarità di un ospedale, ma solo con due reparti di emergenze ( cod Gialli e codici rossi) dove i feriti vengono Stabilizzati e poi centralizzati in ospedali definitivi. Questo nelle maxiemergenze serve per avere la possibilità di far seguire alla fase di TRIAGE e SALVATAGGO la fase della stabilizzazione sul posto (o vicino ma in struttura protetta)

 

Nella foto: Gregorio con una bambina di appena 5 giorni, nata nella notte del terremoto in Emilia dove era Capo Campo

 

Linee di credito green energy_BERS

Precedente:

Chi dà credito all’energia

Acqua-energia, un nesso indissolubile

Successivo:

Acqua-energia, un nesso indissolubile

Potrebbe interessarti