Stantec e ICMQ presentano Envision con John Stanton, presidente ISI (Institute for Sustainable Infrastructure)

01 dicembre 2017 by

0saves

In occasione della visita in Italia di John Stanton, presidente e CEO di ISIStantec e ICMQ, organismo di certificazione specializzato nel settore delle costruzioni, hanno organizzato due incontri dedicati alla sostenibilità nelle infrastrutture e al protocollo Envision. Il primo incontro si è svolto il 27 novembre, presso l’Ambasciata del Canada, ed ha visto come relatori, oltre a John Stanton, Emanuela Sturniolo AD di Stantec Italia, Lorenzo Orsenigo  vicepresidente ICMQ e Antonello Martino, responsabile Ambiente, Architettura e Archeologia di Italferr. Quest’ultimo ha spiegato come, insieme a Stantec e ICMQ, Italferr abbia realizzato le prime linee guida per l’applicazione del protocollo Envision™ al settore ferroviario e lo stia già applicando, in via sperimentale, per progettazione e costruzione del collegamento ferroviario Venezia-Trieste con l’aeroporto Marco Polo.

 

Il secondo incontro è stato ospitato da ICMQ a Milano il 29 novembre e, oltre alla presenza ancora una volta di John Stanton, Emanuela Sturniolo e Lorenzo Orsenigo, ha visto la partecipazione speciale dell’architetto Cino Zucchi, che ha raccontato il progetto di riqualificazione di sette scali ferroviari in corso a Milano.

 

ISI è l’organizzazione che ha ideato e promuove Envision, il protocollo per la certificazione di sostenibilità nelle infrastrutture. Grazie ad un accordo esclusivo con ISI, Stantec e ICMQ hanno portato Envision in Italia circa un anno fa e ne promuovono la diffusione tramite attività di formazione e verifica.

 

VIA: una riforma nel segno della ripresa

Precedente:

VIA: una riforma nel segno della ripresa

Grazie ad Envisio le ferrovie diventano più sostenibili

Successivo:

Grazie ad Envision™ le ferrovie diventano più sostenibili

Potrebbe interessarti