Orgoglio ibrido

12 marzo 2015 by

0saves

Il 12 aprile, a Gardone Riviera (Lago di Garda) ci si ritrova per il GAI Pride del 2015… E non è quello che sembra, perché GAI sta per Gruppo Acquisto Ibrido e l’evento non è altro che  un momento di aggregazione rivolto agli iscritti i quali si sfidano al miglior consumo di carburante. Vince chi consuma di meno completando il percorso prefissato.

Il GAI è di fatto un Gruppo d’Acquisto Solidale (GAS) nato nel 2012 per facilitare l’acquisto di vetture ibride – dotate cioè di un motore a benzina e di uno elettrico – a prezzi ragionevoli e si rivolge a chiunque condivida l’idea di una mobilità più sostenibile. L’esperienza dei due fondatori, Luca Dal Sillaro e Gianalfredo Furini, ci dice che spicca la Toyota come leader di questo mercato e ad oggi il Gruppo ha acquistato circa 300 vetture ibride, più alcune elettriche.

 

Continua a leggere

I progetti di Autogrill per ridurre i rifiuti

Precedente:

Autogrill, nuovo volto, stesso impegno “rifiuti zero”

NowHow_emissioni_industriali

Successivo:

Riduzione delle emissioni: che aria tira?

Potrebbe interessarti