L’acqua che perdiamo

23 aprile 2015 by

0saves

E’ un vero e proprio disastro, si ripete da anni e apparentemente nessuno sembra essere in grado di fare qualcosa per rimediare. Più di un terzo dell’acqua potabile immessa nella rete – per la precisione il 37,4% dei 9,5 miliardi di metri cubi prelevati annualmente – viene dispersa lungo la rete degli acquedotti e non raggiunge gli utenti finali. Una follia, e allo stesso tempo un lusso che per adesso gli italiani possono ancora permettersi, a differenza di quanto avviene in altri meno fortunati paesi: ma una follia che, se le cose continueranno così, rimpiangeremo molto amaramente in futuro.

 

Continua a leggere

Impatti della direttiva efficienza energetica

Precedente:

Audit energetico: obbligo o opportunità?

Arrivano i nuovi eco-reati

Successivo:

Arrivano i nuovi eco-reati

Potrebbe interessarti