Assicuriamo la tutela dell’ambiente

28 aprile 2015 by

0saves

Possibile solo se un dovere per tutti

 

La proposta di rendere obbligatoria, anche nel nostro Paese, l’assicurazione contro le calamità naturali viene ripresentata ogni volta che si verifica un terremoto, un’alluvione o un qualsiasi altro tipo di disastro indotto da fenomeni naturali. In realtà, quella dell’obbligatorietà dell’assicurazione rappresenta una questione mal posta se con ciò si ritiene di identificare la soluzione ad un problema complesso che ha invece ben altre cause da rimuovere; cause che si originano in ambiti distinti, influenzandosi reciprocamente, e che sono quelli dei tre soggetti interessati: lo stato, chi vi risiede (il cittadino o l’azienda) e l’assicuratore.

 

A cura di Aldo Bertelle, manager area inquinamento, AIG Europe

 

Continua a leggere

600-01594035

Precedente:

I 100 anni del Canale di Panama in un convegno a Milano

Giro d’Italia 2015 sulla greenway Imperia-Sanremo

Successivo:

Giro d’Italia, quest’anno parte dalla greenway

Potrebbe interessarti